Anche oggi

ANCHE OGGI

Anche oggi la città si è svegliata

sotto i colpi di un vento impetuoso;

gli uccelli stentano a tenere il volo

e la dorsale del Carso è di bianco ammantata.

Giacconi, berretti e sciarpe vagano per le strade

celando volti e corpi dei proprietari passanti.

Onde prepotenti si alzano dal mare

e si schiantano fino al centro del grande molo

facendo danzare i numerosi natanti.

Il cielo ha il colore del latte.

Braccia legnose, scheletriche

vorticano in turbinii, sembrano voler mescolarlo.

In giorni come questi, il vento non si può non ascoltarlo;

spira con fucilate, a ritmo, colpisce frontale e di taglio,

e mi porta alle orecchie sorde dal gelo

il tuo nome, un lungo ululato che sembra eterno

risvegliando lacrime represse da quando ci siamo detti “addio”.

di Davide Stocovaz

Gennaio 19, 2019

Tag:, , ,

Lascia un commento