Lorenzo Barbieri

Nota biografica

Sono un vecchietto terribile, pensionato da venti anni, con il pallino della scrittura.

Scrivo qualsiasi cosa, dalle poesie, ai racconti brevi e lunghi, ai romanzi di ogni genere, ai racconti per bambini.

Sono stato e forse lo sono ancora un grande collezionista di varie cose fra le quali le sorpresine kinder e simili.

Ora che le mie nipotine mi danno impegni superiori alle forze, dedico i ritagli di tempo allo scrivere (sono arrivato a 38 romanzi e oltre un centinaio di racconti)

Tra i romanzi che ho scritto troviamo:

Cronache Napoletane, romanzo di Lorenzo Barbieri

È disponibile sul sito “ilmiolibro” il libro Noi che aspettiamo il Natale, raccolta di racconti natalizi ideata dai ragazzi delle sette sezioni di prima media, dalla copertina alle storie. Con la preziosa collaborazione dell’intero istituto comprensivo di Silvi e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

Un libro di racconti ambientati nel periodo natalizio. Tutti i ragazzi delle prime classi dell’Istituto Comprensivo G. Pascoli di Silvi, hanno scritto gli incipit di racconti che volevano ascoltare e leggere. Volevano essere loro i protagonisti.

Da questo desiderio di essere non solo lettori, ma anche autori, nasce questa raccolta di storie di fantasia, come è giusto che sia, e di realtà di tutti i giorni. Molte delle idee erano ripetute, allora sono stati scelti racconti che più rappresentavano le richieste dei ragazzi.

Il Natale fa da sfondo alle storie, una presenza silenziosa, discreta, ma che non perde la sua magia, anzi l’esalta nei dialoghi fra il personaggio che interpreta lo spirito natalizio e i suoi compagni di viaggio: Babbo Natale e le famose renne volanti, i folletti artefici della buona riuscita dei doni e di tutte le altre incombenze legate all’evento.

Un viaggio nel magico mondo del Natale che farà sorridere, divertire e anche riflettere.

per acquistare il libro clicca qui

 Rione Sanità è il mio ultimo libro edito ed è presente su  Mondadori Store, Amazon, IBS.it e nelle librerie on demand.

Elenco delle opere di Lorenzo Barbieri in questo blog:

 


La foresta del grande corvo – 2 di 2
Erano in cammino attraverso la pianura, territorio sotto il dominio del duca, e si stavano avvicinando al confine dove si cominciava a vedere la macchia scura degli alberi della foresta nera. A un cenno del capitano delle guardie il drappello si
La foresta del grande corvo - 1 di 2
Erik decise di fuggire dalle terre di Lord Crow. Non voleva portare con sé la sorella Angel. Lui ormai si considerava un uomo anche se aveva da poco compiuto sedici anni. Non voleva trascinarsi una ragazzina lamentosa e gracile. L’impresa che lui
Il mostro del bosco -2 di 2
Arrivare ai limiti del bosco fu facile. Era una campagna fatta di avvallamenti continui, prati verdi ovunque e di tanto in tanto file di cipressi, di alberi da frutto.  La strada era buona e deserta, non c’era il solito traffico caotico al quale
Natale
Natale Se vedono ‘e vetrine già allummate Se sente’o zampugnaro cu ‘a novena Si penzo ca Natale sta vicino Che pena dint’o core ca me vene. Nun penzano ‘o Natale ‘a casa mia Nisciuno penza ch’è na festa santa Se penza sulo ‘a panza, a ffà ‘o
Il Natale di Kira
La classe era in fermento, i ragazzi smaniavano in attesa della campanella di fine lezione. Era l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze natalizie. Il Natale era la festa principale e più importante per tutti i ragazzi. Racchiudeva tutto
Il mostro del bosco -1 di 2
Il pretore Albinus era stato trasferito in una delle province ai confini dell’impero. La sua cattiva condotta in Roma aveva convinto il senato che era meglio per lui uscire di scena senza clamori. Non volevano privarsi di un funzionario tutto
I colonizzatori
La nave si era staccata dal molo di pietra. Gli uomini ai remi impressero subito un buon ritmo, mentre altri si adoperavano per issare le vele. Quella nave portava a bordo un gruppo di uomini scelti dai maggiorenti della città. La violenta
Greta e Susette
Aveva ventidue anni ma ne dimostrava molti di meno. Era un tipetto tutto pepe, capelli corti biondo cenere.  Una bocca larga sempre aperta in sorrisi. Indossava spesso jeans e camicette semiaperte che lasciavano intravedere le sue forme ancora da
I samurai
L’imperatore aveva incaricato il suo fedele suddito, lo shogun della contea di Kioto, di andare nelle terre del nord da dove arrivavano rapporti di strani fenomeni che stavano mettendo la popolazione sotto un clima di terrore. Si parlava di
Il pianoforte – parte 3 di 3
IL PIANOFORTE parte 3 di 3 Le due si alzarono e si avviarono per andare, quando una delle due si fermò e voltandosi rivolse a Grace un largo sorriso: “Per dimostrarle che siamo ben intenzionate a volerla come insegnante che vogliamo darle un
Il pianoforte – parte 2 di 3
IL PIANOFORTE parte 2 di 3 La giovane si accorse subito che la madre aveva qualcosa di insolito, a quell’ora la trovava sempre impegnata in cucina alle prese con il focolare a carbone, quel giorno invece la trovò seduta a fissare un mobile che la
Il pianoforte - parte 1 di 3
 IL PIANOFORTE parte 1 di 3   Mancava una settimana al Natale e le strade di Londra erano state già da tempo addobbate con luci colorate, ghirlande e festoni alle porte dei palazzi. Le vetrine dei negozi brillavano di luci e di ornamenti
Il gigante fronzuto
La nave era appena arrivata a terra, l’equipaggio si affrettò a scendere per trarre l’imbarcazione a riva evitando di farla oscillare sulla risacca che al momento era abbastanza tranquilla, ma che di lì a poco sarebbe aumentata. Il capitano
La sciamana – parte 4 di 4
                                                    LA SCIAMANA parte 4 di 4 Si avvicinarono alla porta d’ingresso e provarono a entrare, ma la porta era chiusa. Dopo vari tentativi rinunciarono, non c’era modo di entrare e nessuno aveva aperto.

Pagina Facebook

Lorenzo Barbieri

7 Gennaio, 2017

Tag:

Lascia un commento