Sega Mega Drive

Mega Drive

 

Sega Mega Drive

Nel 1988 Sega introduce il Mega Drive, un sistema che (grazie alle caratteristiche avanzate) porta l’era delle console 16-bit in tutto il mondo.

La console riscuote un grande successo ma arriva in Europa soltanto due anni più tardi; nonostante questo il Mega Drive mantiene una solida base installata e riesce a scontrarsi con il Super Nintendo grazie a un catalogo giochi molto vasto e di ottima qualità.

Con il Master System, Sega ha consacrato il suo nome nel mondo delle società impegnate nel mercato console. Tuttavia, nonostante le ottime qualità tecniche, il sistema 8-bit della “Grande S” non è riuscito a superare (in termini di unità vendute) il successo del rivale Nintendo Entertainment System.

Verso la fine degli anni ottanta l’allora presidente di Sega, Hayao Nakayama, decise che era però giunto il momento di introdurre una nuova console a 16-bit.

Nell’Ottobre del 1988 esce così in Giappone il Mega Drive, un sistema che già dal nome voleva dare un’idea di superiorità (mega) e di velocità (drive). Il successo di Sega è però nuovamente ostacolato da un’ altra console: il PC Engine della Nec, già presente sul mercato orientale da circa un anno.

I due titoli che ne accompagnano l’esordio (Space Harrier II e Super Thunder Blade) nonché la successiva conversione da arcade di Altered Beast non furono comunque sufficienti a conquistare il paese del Sol Levante.

Torna alla lista ←

febbraio 24, 2016

Tag:,

Lascia un commento