Sogno d’inverno al chiaro di Luna

Sogno d’inverno al chiaro di Luna Pittura, Tela, 2010 Acrilico e acrilico luminescente (si illumina al buio). In una fredda notte d’inverno dove la neve regna sovrana, appare nella foschia una montagna che emerge da candide acque incantate,in uno scenario freddo dove le tonalità di lilla,viola e grigio sono da sfondo ad una fredda atmosfera […]

Read More Sogno d’inverno al chiaro di Luna

Il grande Sogno

-Fermatela! Non deve uscire!– Il grido concitato e rabbioso scoppia alle sue spalle quando ormai ha oltrepassato quasi completamente la FasciadiControllo. Ancora pochi metri saltando su quel terreno plastificato irto di sensori invisibili che Lei può annullare grazie al LaserDetector, la grande invenzione di Matheus, e finalmente è Fuori nel GrandeVuoto, nella LuceNaturale, tante volte […]

Read More Il grande Sogno

Il gigante fronzuto

La nave era appena arrivata a terra, l’equipaggio si affrettò a scendere per trarre l’imbarcazione a riva evitando di farla oscillare sulla risacca che al momento era abbastanza tranquilla, ma che di lì a poco sarebbe aumentata. Il capitano navigando verso terra aveva visto ingrossarsi le onde, motivo per cui aveva anche scelto di fermarsi. […]

Read More Il gigante fronzuto

Capitolo 26. I primi insegnamenti e l’antico tesoro

Taro entrò nella stanza dove aveva permesso a Shingen di riposare, nell’attesa che si facesse mattino per poter iniziare gli allenamenti.Lo osservava dormire, gli sembrava così tanto piccolo che avrebbe voluto proteggere il suo animo dai pericoli che avrebbe dovuto affrontare.Con lui, con il suo nuovo allievo, non voleva e non doveva fallire. Raccolse tutte […]

Read More Capitolo 26. I primi insegnamenti e l’antico tesoro

Capitolo 25. Il battito tagliente

CAPITOLO 25° Il battito tagliente Il fabbro era un dolce vecchietto. Era scarno e presentava bruciature profonde alle mani e alle braccia provocate dal fuoco che gli serviva per forgiare le sue preziose spade. Aveva capelli bianchi e una folta barba, bianca anch’essa, che gli copriva le rughe che attraversavano il suo viso. I suoi […]

Read More Capitolo 25. Il battito tagliente

Passi nel buio

Passi nel buio, secondo capitolo della saga Blood on my name Col tempo i nostri ricordi d’infanzia giungono nell’oblio, cominciando a sbiadirsi, fino a divenire pallide immagini alle quali cerchiamo d’aggrapparci durante i periodi più bui delle nostre esistenze. Quella sera però, Darian, mio fratello, non l’avrebbe mai più dimenticata, poiché fu durante quella notte […]

Read More Passi nel buio

Capitolo 24. Nell’antica fucina di Taro…

CAPITOLO 24° Nell’antica fucina di Taro… «Entra Shingen. Questa è la mia bottega dove da anni lavoro e perfeziono la mia professione di artigiano spadaio.» La bottega di Taro era situata nei pressi del fiume di Keira che sfociava nel mare di Berunia. Il fiume Keira era una piccolissima diramazione del fiume Obuma che attraversava […]

Read More Capitolo 24. Nell’antica fucina di Taro…

Capitolo 23. Passato e presente

CAPITOLO 23° Passato e presente Shingen abitava con la madre Hania e il padre Isak, ad Aleran, poco distante da Talalum-Brich. Quando Isak decise di partire per Iyron, Shingen aveva solo tre anni. Hania non poteva restare ad Aleran, lì per lei e il suo piccolino non ci sarebbe stato futuro. Era solo una piccola […]

Read More Capitolo 23. Passato e presente

Blood on my name

Violenza genera violenza e sangue chiama sangue, questo è quello che durante la mia vita ho appreso, questo è ciò che sono. A volte cerco d’immaginare cosa abbia provato quella notte mia madre, quando le strappavano dalle braccia mio fratello, gettandolo al suolo, accanto al suo diletto marito, ormai privo di vita, riverso nel sangue, […]

Read More Blood on my name