Dopo

Poesia tratta dall’antologia poetica “L’urlo barbarico” ed. Le mezzelane, 2017 Dopo Sempreverde era vivere poi divenne vuoto e stretto. Oggi anelo i fuochi di me stessa o i postulati di una leggerezza precisa. Ora ingorghi di domande urgenti, di soluzione assente o indiretta, spremono il sangue dell’ironia vecchia, sgonfia e postuma. – da Variazioni sui …read more →

Read More Dopo
giugno 29, 2018

Tag:, , ,

Azazel

Azazel Urla segrete e silenziose Tra le grate scure della mente. Lingue Incontrandosi si stordiscono di fuoco. Caldo e succulento Il corpo s’inarca Offre istinto primordiale d’impetuoso tormento. Seducente prigioniero Esausto incidi Il lussurioso ferro Nella viziosa carne. di Raffaella C. B. Amoruso  

Read More Azazel

Al parco

AL PARCO Andare al parco una mattina Quando il sole è ancora dietro l’angolo della notte quando gli alberi smuovono appena le foglie intorpidite. Confondere i passi silenziosi Nella solitudine Di vuoti occhi di marmo Stringendo nei pugni I propri sogni impossibili. Andare al parco una mattina Ed aspettare con ansia Il venditore di palloncini …read more →

Read More Al parco
marzo 26, 2018

Tag:, , ,

Fine della notte

Fine della notte, video di body poetry FINE DELLA NOTTE La strada della notte triste appare infinita. Luci bianche, alte e luminose illuminano pian piano il buio sceso. Le macchine fumano e la vita al di fuori diventa insopportabile. Un fruscio nuota nel mare ondeggiante e apre i cuori ad un assaggio amaro delle alghe. …read more →

Read More Fine della notte

Partenope

PARTENOPE Sono tornato In questa mia città Che non conosce silenzi Ma solo amore, canti e sangue. Il mai dimenticato odore Dei vicoli senza sole Mi segue nel cammino. Occhi tristi mi guardano Occhi furbi mi scrutano Occhi dolci di fanciulle Mi offrono desideri nascosti. Nulla è cambiato In mille e mille anni Sedimenti di …read more →

Read More Partenope
gennaio 17, 2018

Tag:, ,