IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentaseiesima: L’alleanza della Luce

Agosto. Anno del Signore 1530.   Non appena il Doge si trovò alla porte del palazzo antico restaurato reggia di antichi faraoni, provò la stessa sensazione di anni prima, alla vista di Tenochtiltan, la capitale dei Regni Uniti d’America. Un mondo alieno, e al contempo prodotto da esseri umani. Le civiltà e le culture si […]

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentaseiesima: L’alleanza della Luce

Il Natale di Kira

La classe era in fermento, i ragazzi smaniavano in attesa della campanella di fine lezione. Era l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze natalizie. Il Natale era la festa principale e più importante per tutti i ragazzi. Racchiudeva tutto quanto di meglio potessero desiderare. Niente scuola, vacanze lunghe, una festa continua e regali, regali che […]

Read More Il Natale di Kira

IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentacinquesima: Mondi paralleli

Luglio. Anno del Signore 1530   Ahmed si sentiva considerato allo stesso livello di un animale domestico, o peggio, una suppellettile, un mobile. Erano in viaggio da tre giorni ed entro due sarebbero arrivati in Giapangu, ma fino ad allora non era stato un volo noioso, tutt’altro. Lucrezia Borgia e Salai litigavano ogni giorno, e […]

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentacinquesima: Mondi paralleli

Il mostro del bosco -1 di 2

Il pretore Albinus era stato trasferito in una delle province ai confini dell’impero. La sua cattiva condotta in Roma aveva convinto il senato che era meglio per lui uscire di scena senza clamori. Non volevano privarsi di un funzionario tutto sommato capace e in grado di assolvere il suo compito, solo che in una città […]

Read More Il mostro del bosco -1 di 2

IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentaquattresima: Le due torri

Luglio. Anno del Signore 1530.   Quando Bologna si stagliò all’orizzonte, una valanga di emozioni inondò Fratello Fulmine.  Bologna La Turrita, simbolo dell’Uomo che vuole elevarsi a Dio, come coloro che avevano osato costruire la Torre di Babele e che il Signore aveva punito confondendo le loro lingue. L’Uomo era terra e non doveva elevarsi […]

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentaquattresima: Le due torri

IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentatreesima: Cielo di metallo

Luglio. Anno del Signore 1530.   La collera aveva abbandonato Lucrezia Borgia, placata dal perverso piacere di aver colato a picco la marina ottomana. Quanto sarebbe durata quell’effimera pace interna prima che la brama di vendetta la riprendesse? La risposta fu dura, fortunatamente pronunciata da Shimada. «Purtroppo, siamo costretti a volare molto lentamente per risparmiare […]

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentatreesima: Cielo di metallo

IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentaduesima: Mare infuocato

Luglio. Anno del Signore 1530   La visione del cielo sereno sopra di lei e il mare, azzurro e calmo miglia sotto l’ammiraglia di Shimada era in contrasto con la tempesta di emozioni che si stava scatenando dentro l’animo di Lucrezia Borgia. Anche suo fratello Cesare veniva spesso preso da simili attacchi di collera, specialmente […]

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte trentaduesima: Mare infuocato

I colonizzatori

La nave si era staccata dal molo di pietra. Gli uomini ai remi impressero subito un buon ritmo, mentre altri si adoperavano per issare le vele. Quella nave portava a bordo un gruppo di uomini scelti dai maggiorenti della città. La violenta carestia che imperversava sulla loro terra aveva costretto il consiglio degli anziani a […]

Read More I colonizzatori

L’uomo uscito dal bosco

03 aprile 2018. Stamattina avrebbe dovuto essere una giornata uguale alle altre. L’alba stava sfumando in un azzurro più intenso e il sole si affacciava sul mio terreno, facendo salire scintillii di fuoco dalla terra rossa. Dopo colazione avevo preso la zappa, alcuni sacchi di semi e avevo raggiunto il campo dietro casa, poco distante […]

Read More L’uomo uscito dal bosco