Greta e Susette

Aveva ventidue anni ma ne dimostrava molti di meno. Era un tipetto tutto pepe, capelli corti biondo cenere.  Una bocca larga sempre aperta in sorrisi. Indossava spesso jeans e camicette semiaperte che lasciavano intravedere le sue forme ancora da adolescente. Due seni candidi e piccoli come arance.   Amava la vita spensierata, sportiva, stava bene quando […]

Read More Greta e Susette

Il pianoforte – parte 1 di 3

 IL PIANOFORTE parte 1 di 3   Mancava una settimana al Natale e le strade di Londra erano state già da tempo addobbate con luci colorate, ghirlande e festoni alle porte dei palazzi. Le vetrine dei negozi brillavano di luci e di ornamenti natalizi. L’atmosfera era gaia e una evidente allegria la si poteva scorgere […]

Read More Il pianoforte – parte 1 di 3

Senza fare rumore

Antonio Ribero rincasò tardi anche quella sera. La prima cosa che udì, appena varcata la porta d’ingresso, fu un vociare acuto, leggermente ovattato, di una lite in corso. In fondo al corridoio, vide un chiarore soffuso proiettarsi sulla parete, facendo sfumare le ombre del salotto. Chiusa la porta, avanzò piano, posò le chiavi sul mobiletto […]

Read More Senza fare rumore

Tra sguardi e incanto

La notte di San Lorenzo di due anni fa era davvero incantata, il cielo era limpido e vi si potevano scorgere con chiarezza le scie luminose portatrici di sogni e speranze. La spiaggia era gremita di gente, popolata per lo più da dolci innamorati che, abbracciati teneramente, si sorreggevano l’un con l’altro mentre avevano il […]

Read More Tra sguardi e incanto

Breve storia di Arturo C.

Arturo C. impiegato bancario ora in pensione, come tutte le mattine, era uscito di casa per la sua  consueta passeggiata lungo il viale che congiunge la sua abitazione al parco poco distante. Una volta arrivato nel parco, una breve sosta su una panchina per riprendere le forze e poi il ritorno a passo più lento […]

Read More Breve storia di Arturo C.

Lettera di un internato al figlio

Ragazzo mio Lo so, tu e la mamma, state attraversando un momento di sbandamento e di difficoltà, in questo periodo di annientamento della ragione. La mia assenza si sta prolungando oltre il previsto e, di questo sono dispiaciuto. Non sai quanto vorrei tornare presto da voi per affrontare insieme questo destino avverso. Mi chiedo se […]

Read More Lettera di un internato al figlio