IL FIUME E IL DESERTO – Parte dodicesima: Attacco alla Serenissima

Maggio Anno del Signore 1530. Il vento di guerra era ritornato a soffiare e il condottiero dei lanzichenecchi Heino Rilke si sentiva nuovamente a suo agio, dopo anni di nauseante pace e disoccupazione. Rivide le contrade che anni prima aveva visitato, a quei tempi disperato e pronto a saccheggiare, assieme a un pugno di disertori. …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte dodicesima: Attacco alla Serenissima

IL FIUME E IL DESERTO – Parte undicesima: L’ultimo talismano

Maggio. Anno del Signore 1530. Ferruccio Alberti saliva il sentiero montano senza fatica. I supporti metallici, azionati dal vapore che sostenevano le gambe, gli permettevano di avanzare a grandi falcate. Guardò il Monte Redondo, il finto vulcano in cui erano state fabbricate le prime macchine che avevano dato progresso alla Serenissima Repubblica, ma anche quelle …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte undicesima: L’ultimo talismano

IL FIUME E IL DESERTO – Parte decima: l’impero delle tenebre

Maggio. Anno del signore 1930 Sorse l’alba e il corsaro Barbarossa vide all’orizzonte la costa della Sicilia stagliarsi. La gioia dell’imminenza dello sbarco si gelò non appena il profilo lineare della terraferma si ruppe in uno sciame che entro breve si mostrò come una flotta di aerogalee su cui garriva il vessillo del Leone di …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte decima: l’impero delle tenebre

IL FIUME E IL DESERTO – Parte nona: Ombra contro luce

Aprile. Anno del Signore 1530 Freja era sola. Lo era sempre stata, nonostante avesse passato una gioventù al centro dell’attenzione di tutti, ammirata per la sua bellezza in ogni corte sfarzosa. Sola, nonostante, alla testa di un esercito pronto a morire per lei e alla vigilia della conquista del mondo, nel suo ambiente preferito, sottoterra. …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte nona: Ombra contro luce

IL FIUME E IL DESERTO – Parte ottava: Civiltà in guerra

Aprile. Anno del Signore 1530 Il Doge, l’agente Musico, Capitan Angelo e il Condottiero Tagliaferri ascoltarono il rapporto dell’agente Ahmed. «Si considerano ormai un triumvirato, possiedono macchine più potenti delle nostre, fabbricate in Giapangu. Stanno soltanto aspettando che la Repubblica e L’Impero Ottomano si guerreggino, indebolendosi, per trionfare loro. Nonostante abbiano soltanto usato fumi soporiferi …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte ottava: Civiltà in guerra

IL FIUME E IL DESERTO – Parte settima: Sotto la sabbia

Aprile. Anno del Signore 1530   Fulvia montava di guardia stringendo in mano l’archibugio a ripetizione. Era il suo turno e ormai si era abituata alle ore passate sempre guardinga e attenta a ogni minimo rumore e anche a ombre in movimento. Era una notte di luna e il suo sguardo poteva estendersi per almeno …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte settima: Sotto la sabbia

IL FIUME E IL DESERTO – Parte sesta: Il sole di Alessandro

Marzo. Anno del Signore 1530 La voce del muezzin che chiamava i fedeli alla preghiera da un minareto alla periferia del Cairo arrivò fino alle prime file dei giannizzeri schierati alla difesa della città. Il condottiero Mustafà si rammaricò per non avere il tempo di inchinarsi e unirsi ai fedeli, lontani perché il nemico poteva …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte sesta: Il sole di Alessandro

IL FIUME E IL DESERTO – Parte quinta: Sabbia e scorpioni

Marzo. Anno del Signore 1530 Il sole batteva sulla sabbia. Rashid teneva d’occhio l’orizzonte, guardingo. I mamelucchi ai suoi ordini erano in pieno assetto di guerra, pronti a montare a cavallo e ondeggiare le scimitarre, a guadagnarsi il Paradiso. Rashid era consapevole che il nemico era superiore, non soltanto ai suoi valorosi soldati, che da …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte quinta: Sabbia e scorpioni

IL FIUME E IL DESERTO – Parte quarta: le leggende del deserto

Febbraio. Anno del Signore 1530 «Il Grande Campo, la Valle. Una necropoli sotterranea di antichi faraoni. Una favola cui credevano gli antichi greci e romani e oggi solo i cristiani copti. Un mito come quello del loro Gesù che camminava sull’acqua e che volava in cielo. Una leggenda come tante.» Le parole del santone non …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte quarta: le leggende del deserto

IL FIUME E IL DESERTO – Parte terza: I guerrieri del Sole

  Gennaio. Anno del Signore 1530 «Finalmente combatteremo la Luce, e con le sue stesse armi» declamò Freja rivolgendosi a Iside. Era notte, e ambo le donne si trovavano a loro agio sotto il cielo nero trapunto di stelle, pur sapendo che, entro poco, il deserto sarebbe stato calpestato da piedi appartenenti a seguaci di …read more →

Read More IL FIUME E IL DESERTO – Parte terza: I guerrieri del Sole