Dig Dug 2

Dig Dug 2

A differenza del Dig Dug originale, Dig Dug 2 si svolge in un’isola vista dall’alto circondata dall’oceano in cui l’obbiettivo è sempre lo stesso: bisogna uccidere tutti i mostri (i pooka e i Fygar). Pooka è un mostro rosso e rotondo con degli occhiali gialli, Fygar invece, è un draghetto verde.

Questi mostri, per uccidere il giocatore, devono semplicemente toccarlo ma i Fygar possono anche sputare le fiamme (solo in orizzontale)ma prima si fermano facendo lampeggiare le ali. Così il giocatore può avere il tempo di agire.

La solita arma è una pompa per biciclette (l’arpione può essere lanciato a breve distanza) dell’originale Dig Dug che si usa per gonfiare i nemici, ma invece della trivella, c’è un martello pneumatico.

Taizo(controllato dal giocatore) lo può usare sulle parti scure dall’isola, simili a dei puntini viola per creare le crepe. Se due crepe si uniscono, maggior o minor parte dell’isola, si staccherà e affonderà, Facendo annegare i nemici che c’erano sopra. Questo trucco vale 1000 punti, ma se affonda anche Taizo, si perderà una vita.

Nei livelli più complessi (per esempio il livello 11), quando uno o due nemici rimarranno ancora sull’isola, uno di loro affonderà, uccidendo se stessi.

Dig Dug II, conosciuto come Dig Dug II: Trouble in Paradise nella versione nordamericana, è un videogioco d’azione, sequel dell’originale Dig Dug, distribuito da Namco nel 1985.

Torna alla lista ←

Gennaio 16, 2017

Tag: , , , ,

Lascia un commento