Torre degli Annibaldi

Questa torre, situata in via del Fagutale, fu costruita nel 1204 da Pietro Annibaldi, cognato di papa Innocenzo III.

Faceva parte del complesso fortificato di S. Maria in Monasterio, una specie di chiesa-castello, in maniera analoga a come possiamo ancora oggi vedere al Monastero dei SS. Quattro Coronati.

Il complesso fu concesso da Onorio III (1216-1227) ai Conti di Tuscolo, che poi lo passarono agli Annibaldi. Nel sec. XVI il complesso di S. Maria in Monasterio cadde in rovina e la torre passò ai Maroniti.

La costruzione, con base quadrata,  è edificata con tufelli e  laterizio, e poggia su un basamento di età romana (un ambiente forse in collegamento con il vicino Ninfeo detto appunto di via degli Annibaldi). Sul lato sud-occidentale è presente un vano semicircolare utilizzato come scala di collegamento tra i vari piani.

Questa torre era tristemente nota nel Medioevo perchè, accanto alla famosa Lupa Capitolina  venivano inchiodate le mani dei ladri comuni e dei trafugatori di oggetti preziosi dalle chiese.

Torna alla lista ←

Febbraio 2, 2017

Tag:, ,

Lascia un commento