Qui ti amo

Qui ti amo

Qui ti amo

dai recessi di questa piccola città

con i suoi vicoli che guidano al colle,

le sue strade che si spalancano sulle piazze.

Tra il verdeggiare dei suoi giardini

nel volare frenetico dei piccioni.

Qui ti amo

negli scorci che danno sul mare

e questo stesso che si fonde con l’orizzonte

con un castello di bianco ammantato

ultima appendice del suo confine.

In giornate di primavera

quando s’insinua una dolce brezza

questa mi porta il tuo respiro;

nello stormire dei rami, la tua risata.

Nel suono continuo della risacca

sento i tuoi passi nel mio cuore.

Nelle serate d’inverno

quando si alza quel forte vento

che ghermisce i tetti

storce il volo dei gabbiani

sento tutta la potenza

della tua mancanza.

Noi due, oh, così lontani!

Osservo la dorsale del Carso

che accarezza la volta celeste.

Il mio è amore a senso unico

con l’anima che non si dà pace.

E rivedo te, in questa città

come se voi due foste un tutt’uno.

E poco importa

quanto sia profondo il mio dolore,

quanto singhiozzi da solo il mio cuore,

ti porto dentro come faccio con questa città

in un ricordo intramontabile.

di Davide Stocovaz

Marzo 30, 2020

Tag:, , , ,

Lascia un commento