Torre Selce

Lungo la via Appia Antica, a poca distanza dal Sepolcro dei Grifi, si erge una torre rivestita in scaglie di selce, chiamata appunto Torre Selce. Il contrasto tra i blocchetti di peperino e la selce, entrambi scuri, e la fascia di marmo bianco la rende particolarmente suggestiva.

La struttura venne edificata sui resti di un grande mausoleo antico nel XII dalla famiglia Astalli, per il controllo del territorio circostante.

Nel 1150 l’imperatore Corrado III cedette la torre ai monaci di S. Gregorio, che rimasero proprietari del luogo a lungo.

Nonostante i robusti contrafforti che rendevano la struttura inespugnabile, della torre oggi rimangono in piedi soltanto due lati e mezzo.

Torna alla lista ←

Febbraio 1, 2017

Tag:, ,

Lascia un commento