Rubriche

Curiosità Cucina Disegniamo con… Evelyn
Storia e Cultra Retrogaming Bottega di scrittura creativa
Racconti di ieri  Musica Digitale Sulle orme dell’Artista Interiore

ULTIMI ARTICOLI INSERITI


Re Artù. I cavaleri della tavola rotonda – 3 di 3
4. La morte di Artù   La cavalleria di re Artù, già indebolita dopo la quest del Graal (alcuni dei suoi componenti avevano trovato la morte nella loro
Re Artù. I cavaleri della tavola rotonda – 2 di 3
3. La ricerca del Santo Graal[1]             Il primo riferimento alla leggenda del Graal è contenuta nell’opera “Percival” di Chretièn de
Re Artù. I cavaleri della tavola rotonda - 1 di 3
I cavalieri della tavola rotonda Re Artù, figlio di re Uther Pendragon, è una delle figure più importanti dell’immaginario medievale: egli appare spesso, nelle leggende e nei poemi di cui è protagonista, come l’emblema del monarca ideale sia in
Sigurd, l’ammazzadraghi – 2 di 2
4. Sigurd e i Burgundi               Sigurd giunse nel paese dei Franchi e lì vide un bastione di scudi, circondato da un cerchio di fuoco; il
Sigurd, l'ammazzadraghi - 1 di 2
Sigurd (noto anche in Germania come Sigfrido) è l’eroe nazionale della mitologia nordica; delle sue gesta esistono testimonianze già nell’Edda poetica, una delle opere più antiche della poesia scandinava, risalente all’Alto Medioevo. La storia
Il mastino di Culann – 2 di 2
6. La razzia del bestiame di Cuailnge (Cooley)   L’impresa più famosa di Cú Chulainn fu la difesa dell’Ulster dall’invasione dell’esercito del Connacht, narrata nel poema “Táin Bó Cúailnge”. A quell’epoca, infatti, il re Conchobar aveva
Il Kybalion
Uno dei libri che maggiormente ha attirato la mia attenzione, influenzando i miei ragionamenti, dopo il Tao the ching, è Il Kybalion. Molti libri sul Pensiero Positivo dei giorni d’oggi, anche famosi, che troviamo sugli scaffali delle librerie,
Il mastino di Culann - 1 di 2
Il furore dell’animo celtico La mitologia celtica è ricca di storie avvincenti, ispirate ad un forte senso del fantastico e del soprannaturale. Purtroppo, poco è rimasto di questo immenso patrimonio poiché i Celti raramente facevano uso della
Il Vello d'oro - 3 di 3
6. La rotta per il ritorno Quando Eete si accorse dell’inganno, fece armare la sua flotta e si gettò all'inseguimento degli stranieri. A questo punto, i mitografi ci danno due versioni diverse di quanto accadde: secondo Apollodoro, Medea aveva
Il Vello d'oro - 2 di 3
4. Il viaggio verso la Colchide Giasone prese il comando della nave Argo e gli eroi si misero in viaggio, guidati
Le grotte della Valle di Vézère
Nella Francia sud-occidentale, lungo il fiume Vézère, sono stati scoperti ben 147 siti preistorici risalenti al Paleolitico. La
Il Vello d'oro - 1 di 3
L’impresa degli Argonauti La saga degli Argonauti è una delle più antiche leggende della mitologia greca; le loro imprese sono citate dapprima nei poemi omerici e in quelli esiodei, per venire poi narrate in numerose opere dell’antichità classica.
Il Giornalino della Domenica
Un settimanale d'altri tempi Curiosando tra i libri dei mercatini dell'usato, capita spesso d'imbattersi in vecchi manoscritti, lettere private e cartoline ingiallite dal tempo. Osservando poi con maggiore attenzione spuntano foto, locandine
I Sette contro Tebe - 3 di 3
La dinastia dei Labdacidi Laio tornò dall’esilio ed ascese al trono di Tebe; egli prese in moglie Giocasta, figlia di Meneceo (un altro rampollo della nobiltà locale)[1]. Un oracolo aveva avvertito Laio di non generare figli, perché se avesse mai
I Sette contro Tebe - 2 di 3
La famiglia reale della Cadmea Quando Cadmo divenne re di Tebe, egli si unì in matrimonio con la bellissima Armonia, figlia di Ares e Afrodite. Sembra che tutti gli dei dell’Olimpo, per l’occasione, lasciassero la loro dimora celeste per
Vicenza
La città di Vicenza vanta un’antichissima fondazione ad opera degli Euganei, tra l’XI e l’VIII secolo avanti Cristo. Più tardi il popolo dei Veneti, ivi stanziati, strinsero alleanza con i Romani, e l’insediamento divenne Municipium romano. Venne
I Sette contro Tebe - 1di3
I SETTE CONTRO TEBE La turpe saga dei Labdacidi Le leggende che ruotano attorno alla famiglia reale tebana sono sicuramente tra le più fosche di tutta la mitologia greca (pari solamente a quella degli Atridi, di cui si è già avuto modo di